Cos’è il Canicross

Il Canicross è una disciplina sportiva in cui un team formato da un conduttore e da un cane devono completare un percorso nel minor tempo possibile.

Il cane corre costantemente davanti al conduttore, seguendo le indicazioni di quest’ultimo su direzione e ritmo. Inoltre, il cane è legato alla vita del conduttore tramite un guinzaglio elastico e ha anche il compito di aiutarlo nel correre più velocemente, tirandolo.

Un aspetto importante di questa disciplina sono i percorsi di gara, che essendo di tipo “cross”, sono caratterizzati da un fondo che può variare tra terra/fango, erba e sassi. L’asfalto è generalmente limitato o evitato del tutto.

Sebbene storicamente le gare siano su distanze brevi, tra i 3 e gli 8 chilometri e i percorsi semipianeggianti, esistono anche gare su distanze maggiori  con dislivelli significativi.

La disciplina, come si può intuire, nasce nel mondo dei cani da slitta e spesso le gare di Canicross sono affiancate a gare di altre discipline tipiche di questo mondo come bikejoring, kart-dog e dog scootering.

Ogni anno, dal 2005, la European Canicross Federation (ECF) organizza un campionato di due giorni che vede gareggiare binomi provenienti da tutta Europa.

Fatica, natura e condivisione sono gli elementi chiave di questa attività sportiva. Salvo controindicazioni mediche/veterinarie specifiche, qualunque binomio può cimentarsi nel Canicross. L’unico vero requisito è il piacere di correre insieme.